Laboratorio ad hoc

Atelier corale su misura a casa delle Voci bianche del Contrà
docente: Mateja Černic

Come il sarto confeziona abiti su misura, così questa nuova proposta formativa di A scuola di coro ha come obiettivo principale quello di “cucire” un percorso ad hoc per il proprio coro, che risponda a esigenze specifiche di studio e approfondimento e che coinvolga tutti i coristi direttamente nella propria sede prove. 

Per questa prima esperienza andremo a casa delle Voci bianche del Contrà di Fontanafredda (Pn), dirette da Jessica Lot, dove la docente Mateja Černic lavorerà in prima persona per approfondire aspetti quali vocalità, intonazione e interpretazione legati in particolare ai brani prescelti dal coro in vista della partecipazione a un concorso. 

La proposta ha quindi un duplice obiettivo, di rispondere alle esigenze del coro e di offrire la possibilità a direttori, insegnanti e altri interessati di poter assistere alle lezioni con un esperto in forma di prove “aperte”. Nella giornata di domenica, gli iscritti al corso avranno anche l’opportunità di mettere in pratica quanto sperimentato e di dirigere il coro di voci bianche, scegliendo i brani tra il repertorio proposto.  

Informazioni pratiche

destinatari
• direttori, maestri, insegnanti

date del corso
• sabato 9 / domenica 10 aprile 2022

orari
sabato 9 aprile
• 11.00 - 13.00 | incontro con i direttori / insegnanti
• 15.00 - 19.00 | laboratorio con il coro

domenica 10 aprile
• 10.00 - 13.00 | laboratorio con il coro
• 15.00 - 18.00 | laboratorio con il coro

contributi di partecipazione
• associati Feniarco: € 30,00
• altri partecipanti: € 50,00

sede del corso
Fontanafredda (Pn) - sede dell’Associazione corale Coro Contrà Camolli (Via Casut, 183 - Camolli Casut)

protocolli sanitari

Il corso si svolgerà nel rispetto delle normative vigenti; per la partecipazione è obbligatorio il green pass rafforzato.

organizzazione a cura di
Usci Pordenone in collaborazione con Associazione corale Coro Contrà Camolli

-

Mateja Černic

Si diploma al biennio di direzione corale al Conservatorio di Trento con il massimo dei voti nella classe di Lorenzo Donati. È inoltre laureata in Scienze della Formazione all'Università di Lubiana (2008), in Lingua slovena e Letteratura comparata (2013 - Facoltà di Lettere e Filosofia di Lubiana) e in Didattica della musica (2014 - Accademia di Musica di Lubiana), dove ha studiato Direzione di coro nella classe di Marko Vatovec. Nel 2002 le è stato conferito il titolo di Alfiere del lavoro. 

Al Concorso internazionale per direttori di coro Fosco Corti 2021 si è classificata al terzo posto vincendo il premio per il miglior direttore italiano. Al Concorso nazionale per direttori di coro Le mani in suono 2017 si è classificata al terzo posto, al Concorso nazionale sloveno Zvok mojihrok 2016 è entrata tra i cinque finalisti.

Ha fatto parte del coro accademico Tone Tomšič di Lubiana (diretto da Urša Lah), del Coro Giovanile Italiano (diretto da Lorenzo Donati e Dario Tabbia), dell’Arnold Schönberg chor” di Vienna (diretto da Ervin Ortner), del coro da camera Utopia & Reality (diretto da Urša Lah e Ragnar Rasmussen), del gruppo vocale UT (diretto da Lorenzo Donati) e del Coro della cattedrale di Siena Guido Chigi Saracini. 

Ha collaborato anche come direttrice del Coro Giovanile Italiano in occasione della partecipazione del coro al concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo a Roma nel 2014. Dal 2007 dirige il coro femminile Bodeča Neža con il quale ha partecipato a diversi concorsi nazionali e internazionali ottenendo sempre ottimi risultati: il first prize summa cum laude al Concorso internazionale Neerpelt 2010, due primi premi al Concorso nazionale di Vittorio Veneto 2011, il secondo premio e il premio per il direttore emergente al Concorso nazionale sloveno Maribor 2012, il secondo premio al Concorso internazionale di Cantonigros 2012, il primo premio al Concorso polifonico nazionale Guido d'Arezzo 2013, il secondo premio al Concorso internazionale di Maasmechelen 2015, due primi premi al Concorso nazionale F. Gaffurio a Quartiano nel 2016, il secondo premio assoluto al Concorso internazionale Fleischmann a Corknel 2017 e il terzo premio al Concorso nazionale A. Guanti a Matera nel 2018. Per la sua attività artistica nell'ambito della musica corale le sono stati conferiti tre premi: Zlato zrno a Trieste nel 2011, Zlati znak a Ljubljana nel 2013 e il premio Mirko Špacapan a Gorizia nel 2017. 

Dal 2011 al 2014 ha diretto con successo il coro femminile Mens Sonora di Lubiana, dal 2014 dirige il coro misto Goriški komorni zbor di Nova Gorica con il quale ha realizzato progetti corali - strumentali e ottenendo ottimi risultati ai concorsi nazionali e internazionali. Dal 2019 è direttrice del Coro giovanile Emil Komel dell’omonima scuola di musica di Gorizia. 

Tiene regolarmente corsi di direzione e vocalità in Italia e in Slovenia e viene invitata come giurato in concorsi corali nazionali e internazionali. È docente della Scuola superiore per direttori di Coro Guido d’Arezzo. È stata docente anche presso il Festival internazionale per cori scolastici Festival di primavera a Montecatini organizzato da Feniarco nonché della scuola di direzione per insegnanti di musica organizzato dal Ministero della scuola della Repubblica Slovenia.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.