18/12/2020

Europa Cantat Festival Ljubljana 2021

Bando di sostegno ai cori partecipanti del FVG

La macchina organizzativa del più grande festival corale europeo non si ferma. La capitale della Slovenia, Ljubljana, ospiterà nell’estate del 2021, dal 16 al 25 luglio, la kermesse triennale Europa Cantat, l’evento più atteso da coristi, direttori e compositori per l’eccezionale concentrazione di atelier, concerti, expo, eventi speciali di alto livello a tema corale. Coordinatore della nuova edizione del festival sarà il fondo sloveno per le attività culturali JSKD che lunedì 7 dicembre scorso abbiamo voluto coinvolgere nell’incontro informativo su Zoom rivolto a tutti gli associati, offrendo un’occasione preziosa per conoscere più da vicino contenuti, aggiornamenti e istruzioni per la fruizione delle offerte formative e concertistiche del festival. 

Ljubljana 2021 è un’occasione unica per la coralità della nostra regione, che per vicinanza geografica risulta molto agevolata dal punto di vista logistico/organizzativo, e pertanto invitiamo tutti voi a cogliere questa opportunità sottolineando che a Europa Cantat c’è posto per tutti: la partecipazione al festival è infatti aperta ai cori ma anche a piccoli gruppi e a singoli coristi, direttori o compositori! 

Le adesioni al festival si sono aperte il 15 dicembre, e proseguiranno fino a febbraio del nuovo anno; visitate il sito di Ljubljana 2021 e scoprite il ricco programma degli eventi corali e tutte le info pratiche su trasporto, vitto, alloggio e le nuove disposizioni in materia di sicurezza sanitaria. 

Vista l’importanza di questo evento che ci auguriamo possa essere occasione di rilancio e rinascita della coralità a livello europeo, la nostra Associazione ha deciso di sostenere economicamente coloro che vorranno partecipare e vivere così in prima persona questa grande esperienza. Saranno dunque messi a disposizione fino a un massimo di € 25.000,00 complessivi da assegnare a cori, piccoli gruppi e singoli coristi, direttori e/o compositori che si iscriveranno al festival entro il 15 febbraio 2021. I contributi saranno calcolati in maniera proporzionale, tenendo conto di diversi fattori tra cui la durata della permanenza a Ljubljana, il numero di partecipanti di ciascun gruppo, nonché l’ordine di iscrizione al festival, fino a esaurimento dei fondi a disposizione. Per accedere ai contributi, vi preghiamo di inviare alla nostra segreteria a mezzo mail (info@uscifvg.it) copia dell’avvenuta iscrizione al festival e del relativo versamento dell’acconto della quota di iscrizione entro il 28 febbraio 2021. Sarà nostra cura dare riscontro alle richieste pervenute in tempi rapidi. 

Chi ha già partecipato alle precedenti edizioni del Festival Europa Cantat, in particolare quella indimenticabile di Torino 2012, non si lascerà di certo sfuggire questa straordinaria opportunità; l’invito rivolto a tutti è quello di accettare questa sfida e darsi così un obiettivo concreto per una ripresa delle attività carica di entusiasmo! 

Confidiamo vivamente in una numerosa e sentita partecipazione, frutto della coesione e del lavoro di squadra coltivato in tutti questi anni, che la nostra coralità regionale ha saputo generosamente dimostrare anche in questo periodo di pandemia. Incontrarci a Ljubljana ci darà inoltre modo di sentirci parte della federazione nazionale e del movimento corale italiano, ritrovandoci tutti insieme a casa Feniarco, luogo di incontro ormai familiare e irrinunciabile nell’ambito dei Festival Europa Cantat.  

Vi aspettiamo numerosi: let's sing with Slovenia!  

Informazioni pratiche importanti

Premesso che per tutti i dettagli artistici sul festival, per le modalità di iscrizione, le condizioni di vitto e alloggio e quant’altro rimandiamo al sito ufficiale, riportiamo di seguito alcune informazioni che riteniamo vi possano essere utili per procedere all’iscrizione.

  • Per calcolare la quota di partecipazione, tenete conto che l’Italia appartiene al Country Group 1 e che i cori iscritti a Feniarco tramite Usci sono considerati “membri indiretti” di ECA-EC.
  • Entro il 15 febbraio i partecipanti sono tenuti a versare un acconto sulla quota di partecipazione di € 60,00 a persona. La quota rimanente dovrà essere versata entro il 15 maggio, pena la cancellazione dell'iscrizione.
  • L'organizzazione del festival ha previsto una politica di restituzione totale delle quote di iscrizione (salvo una trattenuta di € 20,00 a persona) in caso di cancellazione a causa dell'emergenza sanitaria legata al Covid-19; maggiori dettagli sono pubblicati sul sito del festival nella sezione Terms and conditions.
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.